OncoGinecologia.net
OncologiaMedica.net
Reumatologia

Il ruolo delle piccole vie aeree nell'espressione clinica di asma negli adulti


La rilevanza clinica di aumentata eterogeneità della ventilazione, un marcatore di malattia delle piccole vie aeree, non è chiara nei pazienti asmatici.

L'eterogeneità della ventilazione è un fattore determinante indipendente di iperreattività delle vie aeree, migliora con i broncodilatatori e i corticosteroidi per via inalatoria, e peggiora durante le esacerbazioni, ma il suo rapporto con il controllo dell'asma è sconosciuto.

A soggetti adulti con asma è stata misurata la funzione polmonare e il controllo dell'asma al basale ( 5-item Asthma Control Questionnaire [ punteggio ACQ-5 ] maggiore o uguale a 1.5=scarso controllo; punteggio ACQ-5 minore o uguale a 0.75=buon controllo ).

Un sottogruppo con iperreattività delle vie aeree ha avuto misurazioni ripetute dopo 3 mesi di terapia con alte dosi di corticosteroidi per via inalatoria.

Gli indici di eterogeneità della ventilazione nelle regioni del polmone dove il trasporto del gas avviene prevalentemente per convezione ( eterogeneità di ventilazione nelle vie aeree convezione-dipendenti [ Scond ] ) e per diffusione ( eterogeneità di ventilazione nelle vie aeree diffusione-dipendenti [ Sacin ] ) sono stati ottenuti utilizzando la tecnica wash-out di azoto a respiro multiplo.

Al basale ( n=105 ), i soggetti con asma scarsamente controllata avevano peggiori valori FEV 1, frazione di ossido nitrico esalato misurato a 200 mL/s ( FENO ), Scond e Sacin.

Nel gruppo di trattamento ( n=50 ) i valori spirometrico, FENO, volume residuo / capacità polmonare totale, iperreattività delle vie aeree e Scond sono notevolmente migliorati.

È migliorato anche il controllo dell'asma ( punteggio medio ACQ-5, 1.3-0.7; P minore di 0.0001 ).
La variazione del punteggio ACQ-5 è risultata correlata con i cambiamenti nei valori FENO ( rs=0.31, P=0.03 ), Sacin ( rs=0.32, P=0.02 ) e Scond ( rs=0.41, P=0.003 ).

I predittori indipendenti di un cambiamento del controllo dell'asma sono stati i cambiamenti dei valori Scond e Sacin ( modello R2=0.20, P=0.005 ).

In conclusione, il controllo dell'asma è stato associato con indicatori di malattia delle piccole vie aeree.
Miglioramenti nella eterogeneità della ventilazione con una terapia anti-infiammatoria sono stati associati a un miglioramento dei sintomi.
Misure sensibili della funzione delle piccole vie aeree possono essere utili nel monitoraggio della risposta alla terapia nei soggetti asmatici. ( Xagena2012 )

Farah CS et al, J Allergy Clin Immunol 2012; 129: 381-387


Med2012 Pneumo2012



Indietro