Xagena Mappa
Medical Meeting
Mediexplorer.it
Pneumobase.it

Immunoterapia sublinguale nei bambini con polisensibilizzazione allergica


La polisensibilizzazione è abbastanza frequente nei bambini allergici e può causare difficoltà per l'allergologo nella prescrizione di una immunoterapia allergene-specifica.

Uno studio in aperto ha valutato l'efficacia clinica dell'immunoterapia sublinguale ( SLIT ) per 1 anno in una coorte di bambini italiani allergici con polisensibilizzazione.

Lo studio è stato condotto su 51 bambini ( 34 maschi polisensibilizzati, età media 11.8 anni ) affetti da rinite allergica e/o asma da lieve a moderata.

Tutti sono stati trattati con SLIT per 1 anno.

Il tipo e il numero di composti allergenici prescritti, il tipo di diagnosi, la gravità dei sintomi e l'uso di farmaci sono stati valutati al basale e dopo 1 anno.
Sono stati valutati anche gli eventi avversi a SLIT.

Un totale di 42 bambini sono stati trattati con un estratto singolo, 4 con due estratti diversi e 3 con una miscela di allergeni.

Il trattamento SLIT ha indotto una significativa riduzione del numero di sensibilizzazioni ( p=0.018 ); un miglioramento significativo della classificazione e gravità della rinite allergica; una significativa riduzione dei sintomi oculari, nasali e bronchiali ( p minore a 0.01 per tutti ); e uso di farmaci ( p minore di 0.01 per tutti i farmaci ).

Non sono state osservate reazioni sistemiche a SLIT.

Questo studio in aperto ha fornito la prova che la polisensibilizzazione non è un ostacolo per la prescrizione di SLIT in bambini polisensibilizzati.
In effetti, l'efficacia di SLIT sui parametri clinici è stata significativa dopo 1 anno e la terapia si è dimostrata sicura. ( Xagena2010 )

Ciprandi G et al, Allergy Asthma Proc 2010; 31: 227-231


Pneumo2010 Pedia2010 Farma2010


Indietro