Xagena Mappa
Medical Meeting
Mediexplorer.it
XagenaNewsletter

Anafilassi in pediatria: uno studio retrospettivo di 5 anni


Medici del Department of Allergy and Immunology - Royal Children’s Hospital a Melbourne, in Australia, hanno condotto uno studio retrospettivo sui bambini giunti per anafilassi al Dipartimento d’Emergenza.

IL periodo osservazionale è stato di 5 anni.

Sono stati inclusi 123 casi di anafilassi, che hanno interessato 117 pazienti. Un paziente è morto.

L’età mediana di presentazione dei sintimi era di 2.4 anni. La casa era il luogo più comune di manifestazione dell’anafilassi ( 48% ), e gli alimenti ( 85% ) la più comune causa scatenante. Le arachidi ( 18% ) e gli anacardi ( 13% ) erano le cause più comuni di anafilassi.

Il tempo mediano per l’esposizione all’anafilassi per tutti gli alimenti era 10 minuti.
Il tempo mediano per l’inizio della terapia era di 40 minuti.

I principali sintomi presentati erano i disturbi respiratori ( 97% ).

Il 17% dei soggetti aveva avuto esperienza di anafilassi in precedenza.

Le principali scoperte dello studio sono che la maggior parte dei bambini che si sono presentati al Dipartimento d’Emergenza con anafilassi presentavano reazioni anafilattiche per la prima volta, e il tempo di somministrazione della terapia è risultato notevolemte ritardato.
La maggior parte delle reazioni è avvenuta in casa. Arachidi e anacardi sono state le cause più comuni di anafilassi in questa popolazione, e questo sta ad indicare che la causa scatenante i fenomeni di anafilassi nei bambini non è cambiata significativamente nell’ultima decade. ( Xagena2008 )

de Silva IL et al, Allergy 2008; 63: 1071-1076


Pneumo2008 Pedia2008


Indietro