Xagena Mappa
Medical Meeting
Pneumobase.it
Farmaexplorer.it

AMG-157, un anticorpo anti-TSLP, nel trattamento dei pazienti con asma allergico


Un anticorpo monoclonale umanizzato, AMG-157, ha mostrato di ridurre le principali misure di risposta asmatica precoce e tardiva in seguito a challenge allergenico in pazienti con asma lieve.

AMG-157 è un anticorpo monoclonale che si lega alla linfopoietina timica stromale ( TSLP ), una citochina che potrebbe avere un ruolo nel dare avvio alla cascata infiammatoria allergica.
Tuttavia, TSLP non sembra essere coinvolto direttamente nella risposta dopo challenge allergenico, e non esercita azione sulla muscolatura liscia delle vie aeree.

Hanno preso parte allo studio di fase I, randomizzato e controllato con placebo, in doppio cieco, 31 pazienti con asma allergico lieve.
I partecipanti sono stati trattati in un rapporto 1:1 con AMG 157 ( 700 mg per tre volte, una volta al mese ) oppure placebo per via endovenosa prima di essere sottoposti a challenge allergenico.
I challenge allergenici sono stati effettuati al giorno 48 e al giorno 84.

Dopo 42 giorni, la percentuale massima di riduzione di FEV1 ( volume espiratorio forzato in un secondo ) è stata più bassa del 34% nel gruppo AMG-157, rispetto al gruppo placebo.

Dopo 84 giorni, la percentuale massima di riduzione di FEV1 è stata inferiore del 45.9% nel gruppo trattato con l’anticorpo rispetto al controllo; la differenza è risultata significativa ( P=0.02 ).

I pazienti trattati con AMG-157 hanno mostrato livelli significativamente più bassi di eosinofili nel sangue e nell’espettorato e nella frazione di ossido nitrico esalato.

Si sono manifestati eventi avversi in 15 pazienti trattati con AMG-157 contro 12 in quelli trattati con placebo.
Non sono stati riscontrati gravi eventi avversi.

Fonte: American Thoracic Society Meeting, 2014

Pneumo2014 Aller2014 Farma2014


Indietro