Gastroenterologia.net
Ematologia.net
Reumatologia

Comorbilità di eczema, rinite e asma in bambini IgE sensibilizzati e non-sensibilizzati


Nei bambini, eczema, rinite e asma spesso coesistono ( comorbilità ), ma la proporzione di comorbilità non attribuibile al caso o il ruolo della sensibilizzazione delle IgE non sono ben definiti.

Uno studio ha valutato questi fattori in bambini di età compresa tra 4 e 8 anni.

Nello studio prospettico di coorte, sono stati valutati bambini da 12 studi di coorte europei in corso che partecipavano al MeDALL ( Mechanisms of the Development of ALLergy ).

Sono stati registrati gli eczemi, le riniti e l’asma da questionari e le IgE siero-specifiche per 6 allergeni.

La comorbilità di eczema, rinite e asma è stata definita come la coesistenza di due o tre malattie nello stesso bambino.

È stato stimato l’eccesso assoluto e relativo di comorbilità confrontando le manifestazioni osservate e attese di malattie a 4 anni e a 8 anni.

Sono stati valutati 16147 bambni di 4 anni e 11080 di 8 anni in analisi cross-sezionale.

L’eccesso assoluto di qualunque morbilità è stato pari a 1.6% per i bambini di 4 anni e 2.2% per i bambini di 8 anni; il 44% delle comorbilità osservate all’età di 4 anni e il 50.0% all’età di 8 anni non erano il risultato del caso.

Bambini con comorbilità a 4 anni mostravano un aumento del rischio di averne a 8 anni.

Il rischio relativo di qualunque comorbilità all’età di 8 anni è risultato compreso tra 36.2 per bambini con rinite ed eczema a 4 anni di età e 63.5 per bambini con asma, rinite ed eczema a 4 anni.

La valutazione longitudinale ha riguardato 10107 bambini che disponevano di dati a entrambe le età.

Bambini con comorbiltà all’età di 4 anni senza sensibilizzazione delle IgE hanno mostrato un rischio relativo più alto di comorbilità a 8 anni di età rispetto a quelli che mostravano sensibilizzazione delle IgE.

Per i bambini senza comorbilità all’età di 4 anni, il 38% delle comorbilità all’età di 8 anni è stata attribuita alla presenza di sensibilizzazione delle IgE a 4 anni di età.

In conclusione, la coesistenza di eczema, rinite e asma nello stesso bambino è più comune di quanto atteso per caso sia in presenza sia in assenza di sensibilizzazione delle IgE, indicando che queste malattie condividono i meccanismi causali.
Benchè la sensibilizzazione delle IgE sia indipendentemente associata all’eccesso di comorbilità di eczema, rinite e asma, la sua presenza giustifica solo il 38% delle comorbilità, suggerendo che la sensibilizzazione delle IgE non può più essere vista come il principale meccanismo causale per queste malattie. ( Xagena2014 )

Pinart M et al, Lancet Respir Med 2014; 2: 131-140

Allergo2014 Pedia2014 Dermo2014 Pneumo2014



Indietro